I segni e il loro discernimento

La via interiore non è fondata sul quanto, ma sul come.
Siamo così identificati con il nostro ruolo di utenti e consumatori, che non riusciamo bene a comprendere che il cammino interiore non si compra.
Richiede costanza, dedizione e capacità di discernimento di ogni fatto che ad ogni attimo si presenta.
Dopati dalla quantità, non scorgiamo i segni che vengono dal poco e dal niente.