Il coraggio

di guardarsi, accettarsi, dimenticarsi di sé;
di perseverare nell'indagine della realtà senza accontentarsi del già esplorato, del conosciuto;
di procedere con e senza gli altri;
di vivere la propria solitudine;
di tornare senza fine a risiedere nell'essenziale.