Un tempo per divenire artefici

Da fruitori ad artefici: questo è il passaggio su cui stiamo lavorando, su cui insisto e su cui invito l'organismo composto da coloro che camminano nel Sentiero a misurarsi.
Divenire artefici significa non limitarsi a partecipare "alle feste comandate", significa caricarsi il cammino sulle spalle, assumersi fino in fondo la responsabilità della propria vita e sapere che ogni passo è passo che avviene nella relazione:
- con chi condivide la nostra vita quotidiana;
- con chi cammina con noi nel Sentiero;
- con chi ci accompagna nella via interiore.
Il Sentiero contemplativo è un cammino interiore e spirituale composito i cui pilastri sono:
- l'accompagnamento individuale;
- i gruppi de l'Essenziale;
- gli intensivi bimestrali.
A questi pilastri si accomunano:
- la lettura e il commento dei post su contemplazione.it e su eremosilenzio.it
- la lettura del materiale su Novità dal Sentiero;
- il Lunedì nel Sentiero;
- la Pratica della gratuità;
- l'iniziativa Imparare donando.
Un complesso di situazioni a cui ciascuno partecipa secondo le sue possibilità sapendo che solo procedendo assieme la via diviene feconda.
A giugno 2016 tireremo le somme di questo nostro procedere comune, dello spirito che ci unifica, ci rafforza e ci guida: della sua solidità, o della sua fragilità e ne trarremo le conseguenze.
In un altro post vi chiedevamo per questo 2016 di partecipare, oltre che al gruppo l'Essenziale, anche ad almeno due intensivi e ad un colloquio individuale.
Vi rinnoviamo l'invito, organizzatevi secondo le vostre possibilità.