Viene la sera

Viene la sera e mi sembra che ogni cosa torni nel cuore dell'essere.
Dopo l'espansione del mattino, la danza del giorno,
la sera è come il gesto del giungere le mani davanti al cuore.
Tutto il vissuto è conservato nell'intimo,
ogni esperienza protetta,
ogni consapevolezza curata,
ogni comprensione inscritta nella trama del senza tempo.
La realtà non ha parole e risiede irrilevante e silenzioso l'umano nelle ombre del giorno
che abbandona se stesso e si affida al mistero dell'essere niente.